• Villa bifamiliare
  • Villa bifamiliare
  • Villa bifamiliare
  • Villa bifamiliare
  • Villa bifamiliare
  • Villa bifamiliare
  • Villa bifamiliare
  • Villa bifamiliare
  • Villa bifamiliare
  • Villa bifamiliare
  • Villa bifamiliare
  • Villa bifamiliare
  • Villa bifamiliare
  • Villa bifamiliare
  • Villa bifamiliare
  • Villa bifamiliare
  • Villa bifamiliare
  • Villa bifamiliare
  • Villa bifamiliare
  • Villa bifamiliare

Villa bifamiliare

600mq.

Vanzaghello (MI)

PROGETTO DI RISTRUTTURAZIONE CON  AMPLIAMENTO

Destinazione: residenziale

Committente: privato

Incarico assolto: progettazione preliminare, comunale.

Il progetto prevede l’ampliamento, secondo i parametri della normativa vigente, della costruzione attualmente esistente creando un nuovo piano abitabile di piano secondo tutto contenuto nella sagoma della copertura e rispettando i limiti previsti dell’altezza della zona. La scelta adottata permette di ottenere di fatto un nuovo piano mansardato abitabile senza snaturare morfologicamente la costruzione che di fatto subisce un sopralzo senza che lo stesso venga percepirlo esattamente. Naturalmente la sagoma della copertura a falde fortemente inclinate di tipo “alla francese” presuppone una tecnologia costruttiva del manto della copertura idonea a sopportare l’accentuata inclinazione e pertanto si è optato per la scelta di un tetto in zinco titanio con scandole singole del tipo indicato nella scheda tecnica . Il materiale della copertura è sicuramente innovativo e mai introdotto in questa zona dove è ubicata la costruzione, ma risulta di basso impatto estetico e di sicura efficacia sulla qualità e sul valore architettonico del disegno finale. Gli aspetti tecnici e le caratteristiche del materiale che hanno portato all’adozione della lega di zinco titanio in copertura sono più avanti elencati così come la colorazione finale del prodotto che sarebbe del tipo prepatinato grigio chiaro quartz zinc che non subirà mutamenti cromatici nel tempo grazie alla sua stabilità dovuta proprio alla prepatinatura definitiva.  Sul lato principale l’ampliamento progettato prevede una spaccatura centrale della copertura creando un nuovo terrazzo con ringhiera in ferro che bene si integra nel prospetto generale riproponendo le medesime caratteristiche e dettagli degli elementi architettonici già esistenti, così come l’allineamento delle nuove aperture con quelle sottostanti, secondo un preciso disegno che risulta valorizzato anche dalle scelte cromatiche dei materiali. Due nuovi terrazzi sulle testate del piano primo rendono fruibile gli spazi prima destinati a sottotetto e i nuovi grigliati ombreggianti in legno di color bianco oltre a migliorare il confort sui terrazzi bene si integrano nel progetto architettonico assumendo una forza compositiva rilevante unitamente alla pensilina d’ingresso al piano terra anch’essa di tipo grigliato in legno di color bianco. L’impiego del laminato di zinco nell’edilizia ha una lunghissima tradizione, che lo rende il materiale non ferroso per copertura e rivestimento di più largo utilizzo a livello europeo.

Il laminato in zinco-titanio si pone ai massimi vertici per:

  • rispetto ambientale;
  • economicità rispetto ai metalli non ferrosi utilizzati in analoghe applicazioni;
  • assenza di manutenzione;
  • lunghissima durata nel tempo;
  • gradevole aspetto estetico.